condividi su

Mostre / La Grande Madre / Teaching to walk

Teaching to walk
Una performance dell’artista Roman Ondák
e
Un’Instagram Call ispirata alla performance

Un grande racconto collettivo di un istante imprevedibile:
I primi passi

Per la performance si cercano mamme
Con bambini dagli 8 ai 12 mesi circa
Interessate a partecipare

In occasione della mostra La Grande Madre, verrà presentata in anteprima italiana la performance Teaching to walk dell’artista slovacco Roman Ondák: tutti i giorni, nelle sale della mostra, una mamma insegnerà al proprio bambino a camminare.

LA PERFORMANCE - TEACHING TO WALK
Per la performance Teaching to walk (2002), proposta per la prima volta in Italia, la Fondazione Nicola Trussardi cerca mamme e bambini (di sesso maschile) che possano venire una volta al giorno, per qualche giorno e per mezz'ora circa, a visitare la mostra e a camminare insieme al proprio bambino negli spazi dell'esposizione.
Nata dall’esperienza personale dell’artista che da padre si è trovato a osservare e condividere l’intimità che si creava tra la moglie e il loro bambino nei momenti in cui lei gli insegnava a camminare, Teaching to walk isola il momento preciso in cui un figlio muove letteralmente i primi passi verso l'indipendenza e perde gradualmente il contatto fisico con la madre. Catturando un’azione assolutamente imprevedibile, come può essere il comportamento di un bambino, l’opera è continuamente in divenire e accompagna il pubblico alla scoperta e condivisione di questo istante importantissimo, non limitandosi a rappresentarlo, quanto piuttosto creando un vero e proprio coinvolgimento.

L’INSTAGRAM CALL - #TeachingToWalk
#TeachingToWalk è una call aperta a tutta la community di Instagram: un invito a condividere, con una foto, i propri primi passi o quelli di chi abbiamo amato o amiamo. Un instante imprevedibile. Il primo gesto di indipendenza.
Partecipare è semplice: basta postare su Instagram una o più immagini con l’hashtag #TeachingToWalk. Tutte le fotografie condivise della community saranno raccolte in un grande album in progress, sfogliabile sul sito www.lagrandemadre.org.
La call prende il via l’11 luglio 2015 e si concluderà il 15 novembre 2015, con la chiusura della mostra La Grande Madre.

Per maggiori informazioni sulla performance e per partecipare:
Giulia Chiapparelli e Denise Solenghi
Fondazione Nicola Trussardi
T. +39 02 8068821  - press@fondazionenicolatrussardi.com

L’ARTISTA
Roman Ondák (Žilina, Slovacchia, 1966) è considerato uno degli artisti più interessanti nel panorama internazionale dell’arte contemporanea e i suoi lavori sono stati esposti nei più importanti musei del mondo, tra cui il MOMA di New York e la Tate Modern di Londra. Ha partecipato alle principali kermesse d’arte contemporanea, come Documenta 13 (2012) e La Biennale di Venezia, dove nel 2009 è stato chiamato a rappresentare la Repubblica Slovacca.
Con le sue opere e performance, Roman Ondák esplora il rapporto tra arte e vita e introduce sottili cambiamenti nella routine quotidiana, trasformando comportamenti e gesti comuni in sculture viventi.
Molto spesso i suoi lavori richiedono la partecipazione del pubblico, dando così vita a opere che indagano il comportamento umano e che nascono proprio dall’interazione tra diversi individui.